Chi sono

 

 

probsSono ALDUINO Tommolini, ho 42 anni, imprenditore, vivo in questo Paese da sempre e più che un martinsicurese o un villarosano, come spesso si suol dire, vorrei definirmi un MARTINROSANO.

E’ per questo motivo che abbiamo voluto dare al nostro movimento il nome di MartinRosa, proprio per voler testimoniare che il nostro Paese è un territorio unico, research paper writer domyhomework che tutti noi siamo parte della stessa collettività e che uniti, senza divisioni, possiamo raggiungere grandi traguardi.

Abbiamo fatto la scelta di scendere in campo e di aderire alla coalizione Progetto Comune perché pensiamo che per poter migliorare le cose bisogna stare dentro il Sistema, esserne parte, e dare il proprio contributo!

MartinRosa è un gruppo di cittadini lavoratori, di gente che non ha bisogno del mestiere della politica, di gente che vuole dare il proprio contributo per riappropriarsi del proprio Paese.

Abbiamo voluto dare al nostro movimento uno slogan:

nei momenti difficili SERVONO CERTEZZE”, proprio perché è in momenti come quello che stiamo attraversando che bisogna poter contare sui FATTI, su persone che sono affidabili, serie e competenti.

Poter contare su persone che abbiano dimostrato nella loro vita di avere queste qualità!

Poter contare sulla presenza di queste persone nella gestione della cosa pubblica, e di vederle incaricate di occuparsi di ciò che meglio hanno saputo fare nella loro vita lavorativa.

Siamo convinti che l’amministrazione comunale sia l’azienda più importante del nostro territorio, un’azienda che è nostra, di tutti noi cittadini e dobbiamo pretendere che venga gestita nel migliore dei modi, partendo innanzitutto dal suo BILANCIO.

Prima dell’inizio di ciascun anno, vogliamo lavorare per fare un vero BILANCIO PREVENTIVO in modo da sapere consapevolmente cosa si incasserà e cosa si spenderà nell’anno che verrà. Questo permetterà di evitare sgradite sorprese quando si faranno i conti a fine anno.

Questo vogliamo fare insieme a voi, fare come facciamo nelle nostre famiglie, FAR QUADRARE I CONTI e FARE SEMPRE IL PASSO IN BASE ALLA GAMBA.

Ci occuperemo della SICUREZZA SUL TERRITORIO: si tratta di un aspetto di fondamentale importanza, basilare per restituire alla nostra città i requisiti minimi per potersi definire almeno un “paese normale”. La sicurezza è un bene primario del cittadino, essenziale così come l’aria che respiriamo.

Ma per fare sicurezza bisogna avere i mezzi a disposizione e organizzarli bene. Per questo motivo partiremo, anche qui dal Bilancio Comunale, costituendo un FONDO PER LA SICUREZZA: lo stanziamento di una cifra nel bilancio di ogni anno che sia adeguata a fornire i mezzi necessari a chi opera sul campo e metterlo nelle migliori condizioni possibili per fare sicurezza e controllare il territorio.

E non ci fermeremo qui, ci rimboccheremo le maniche, e per fare SICUREZZA, destineremo almeno due stipendi all’anno degli amministratori (Sindaco e Assessori), alla realizzazione di progetti per rendere più sicuro il nostro territorio.

Favoriremo il LAVORO, la creazione di posti di lavoro nel nostro territorio, creando le condizioni ideali per chi avrà la volontà e il desiderio di investire nel nostro Paese, rispettandolo e rispettando le sue regole: il LAVORO è un’altra delle priorità della nostra cittadina, il Lavoro ci dà la dignità e la pace.

Punteremo sullo SVILUPPO DEL TURISMO e lo faremo perché le attività turistiche sono quelle che più favoriscono la creazione di posti di lavoro. Lo faremo research paper writer domyhomework confortati dalla sicurezza dei numeri.

Infatti sono dati certi quelli in base ai quali se investiamo una cifra di un milione di euro nell’industria si creano mediamente due posti lavoro, se, invece, investiamo la stessa cifra in un’attività turistica si creano mediamene ben 14 posti di lavoro!

Per tutti questi motivi vogliamo chiedere il consenso dei cittadini del nostro Paese, dei MARTINROSANI, per portare avanti la LOGICA DEL FARE, perché “nei momenti difficili SERVONO CERTEZZE”.