Presentazione MartinRosa alla Vecchia Lampada

Presentazione MartinRosa alla Vecchia Lampada

Il 20/04/2012 alle ore 21 presso la Pizzeria “Vecchia Lampada” il gruppo MARTINROSA che appoggia la Lista Progetto Comune alle prossime elezioni comunali ha organizzato un incontro con i cittadini alla presenza del suo leader ALDUINO TOMMOLINI e del candidato Sindaco MASSIMO VAGNONI.

La partecipazione di pubblico è stata eccezionale, sono infatti intervenute oltre 250 persone e gli stessi organizzatori sono rimasti spiazzati dall’evento, avendo pensato ad un’affluenza massima di 150 persone e si sono detti rammaricati per non essere riusciti ad ospitare tutti all’interno della struttura.

A fare gli onori di casa e ad aprire i lavori è stato il leader del gruppo Martinrosa e candidato consigliere alle elezioni comunali Alduino Tommolini, il quale ha detto di essere sinceramente commosso e sorpreso della grande folla di persone presenti e ha voluto sollecitare un applauso rivolto ai numerosi cittadini intervenuti.

Alduino ha poi, introdotto l’intervento di Giuseppe Vallese, il quale ha centrato l’esposizione sul tema dello sviluppo del territorio con particolare attenzione al settore turistico, considerata la sua importanza per creare occupazione.

A seguire ha ripreso la parola Alduino Tommolini il quale ha voluto chiarire che Martinrosa è un gruppo espressione del popolo del nostro Paese, non più diviso da inutili campanilismi, ma unito nella volontà di raggiungere insieme, da “martinrosani”, grandi traguardi. L’adesione a Progetto Comune è motivata dalla convinzione che per contribuire a migliorare il sistema bisogna entrarci dentro dalla porta principale e operare al suo interno, mettendo le persone giuste al posto giusto, dando fiducia a coloro che nel corso della loro vita hanno dato prova di essere competenti, seri e affidabili nella loro professione. Persone che non hanno bisogno di fare il mestiere della politica per vivere.

Ha proseguito dicendo che l’obiettivo è quello di portare la LOGICA DEL FARE nell’amministrare la cosa pubblica, del fare presto e del fare bene, perché il nostro Paese non può più aspettare, ha bisogno di risollevarsi, di contare sulle certezze di una politica basata sui fatti.

Si comincerà innanzitutto occupandosi del Bilancio, programmando quel che si vuole fare prima ancora di farlo, facendo i conti con le entrate e disposizione e spendendo bene e con il buon senso.

Si risponderà in modo decisivo all’emergenza occupazione facendo in modo che chiunque voglia ancora scommettere sul nostro Paese, investendo e creando posti di lavoro, possa trovarsi di fronte un’autostrada spianata, senza inutili ostacoli burocratici.

Si farà sicurezza sul territorio senza fare false promesse: si chiederà certo un posto di Polizia, si chiederà il potenziamento dell’organico dei Carabinieri ma con la consapevolezza che sarà molto difficile ottenerli, ragion per cui ci si rimboccheranno le maniche e si comincerà destinando per ogni anno almeno due mensilità degli stipendi degli amministratori (Sindaco ed assessori) per finanziare progetti di vigilanza in collaborazione con associazioni, come la protezione civile, e mettere persone a presidiare i luoghi critici del nostro Paese, piazze, scuole, asili, ecc.

Si stanzieranno dei fondi nel bilancio di ogni anno, costituendo un FONDO PER LA SICUREZZA, in modo tale che ci saranno delle cifre certe con le quali rendere più sicuro il Paese.

Si partirà dal concetto che il nostro Comune è un’azienda che ogni anno sviluppa un movimento di oltre 10 milioni di euro ed ha a disposizione oltre 100 collaboratori e si farà in modo che questa grande azienda, posseduta dai soci cittadini, possa essere organizza e coordinata con competenza a sostenere e far sviluppare il nostro territorio.

In parole povere, ha concluso Tommolini, ci daremo da fare contando prima di tutto sulle nostre forze e usando al meglio ciò che abbiamo a disposizione, cogliendo tutte le occasioni e non lasciando mai nulla di intentato.

A seguire è intervenuto il candidato Sindaco Massimo Vagnoni il quale ha messo in evidenza l’importanza dell’alleanza tra Progetto Comune e Martinrosa e la forza della coalizione nel suo complesso. Ha proseguito facendo presente quanto sia fondamentale dare continuità a quanto è stato fatto dalla precedente amministrazione, ai numerosi progetti che sono stati avviati e che andranno completati per il bene del Paese. Troppo spesso, ha detto, chi vince le elezioni passa gran parte del suo tempo a smontare tutto quello che in precedenza è stato fatto da chi lo ha preceduto.

La serata è poi proseguita con il buffet e la distribuzione di materiale pubblicitario elettorale e di simpatici omaggi agli intervenuti ed infine con la raccolta delle adesioni al prossimo evento organizzato dal gruppo Martinrosa: la cena di venerdì 27 aprile 2012 presso il Park Hotel di Villa Rosa.

[nggallery id=2]

Devi essere loggato per lasciare un commento.