Il gruppo MartinRosa incontra le donne

Il gruppo MartinRosa incontra le donne

Ieri 17/04/2012 alle ore 21 presso la Pizzeria “Romanì” si è tenuto un incontro delle cittadine donne a cui hanno partecipato il rappresentante del gruppo MARTINROSA Alduino Tommolini e il candidato Sindaco Massimo Vagnoni della lista PROGETTO COMUNE, appoggiata alle prossime elezioni comunali dallo stesso gruppo MartinRosa.
Sono intervenute circa 40 elettrici ed è stata una serata vivace all’insegna di un aperto confronto sui temi più sentiti della comunità, soprattutto nell’ottica delle prospettive future.
I due candidati hanno cenato insieme alle convenute e si sono sottoposti al fuoco di fila delle domande e delle questioni poste sul tavolo; si è aperto un dibattito molto interessante su come il Pianeta Donna intende e vede la situazione attuale del nostro territorio e su quello che, suo giudizio, dovrebbe essere fatto per migliorare e far crescere il nostro territorio.
L’idea dell’incontro è nata infatti dalla consapevolezza dell’importanza fondamentale della realtà femminile che rappresenta di fatto la metà della nostra comunità sul piano demografico, ma che troppo spesso in termini reali non viene direttamente coinvolta con il peso che merita di avere; è nato dalla consapevolezza, quindi, che non è possibile intraprendere un percorso che porti a governare il nostro Paese, senza avere un confronto diretto con le sue Donne.
Alduino Tommolini ha rimarcato, come la situazione che si è determinata nel corso dei decenni passata, caratterizzata da un progressivo declino, ha portato alla diffusione di un pessimismo diffuso in tutta la cittadinanza.
Quando infatti ci si trova di fronte a un progetto, a un’idea da realizzare, nell’animo di molti prevale il teorema “tanto siamo a Martinsicuro e questo non lo possiamo fare”. E’ proprio da questo che bisogna ripartire, cambiare rotta, e dire, “siamo uno dei paesi più grandi della nostra provincia, e lo possiamo fare” e lo faremo mandando ad amministrare quelle persone che con la loro condotta di vita abbiano dimostrato sul campo di essere serie e competenti, quelle persone che possano essere in grado di “far quadrare i conti” e portare nella casa comunale la LOGICA DEL FARE: del fare bene e del fare presto, così come facciamo tutti nelle nostre famiglie quando abbiamo qualcosa che ci sta a cuore; perché questo territorio non ha più tempo per aspettare.
Ha concluso, affermando, che più che definirsi un Martinsicurese o un Villarosano, come spesso si suol dire, vorrebbe potersi definire un “Martinrosano”: è per questo motivo che al gruppo è stato dato il nome di “MartinRosa”, proprio per voler testimoniare che il nostro Paese è un territorio unico, che tutti noi siamo parte della stessa collettività e che uniti, senza divisioni, possiamo raggiungere grandi traguardi.
La serata si è chiusa con un arrivederci e in un clima di soddisfazione per l’ampio confronto avuto.

Devi essere loggato per lasciare un commento.